Carissimi soci ed amici Maggio 2011

Giovedi Maggio 12. alle ore 1930 terremo la conferenza a Trondheim Hospital “Finstua”. La conferenza è come al solito aperta a tutti i soci e sarà tenuta dalla Sig. Giuseppe Florio.

LA PROFEZIA DI PINOCCHIO
Nel 1881, 130 anni fa, viene pubblicato per la prima volta un libro: Le avventure di Pinocchio. Chi scrive è Carlo Lorenzini (al secolo Collodi), fiorentino, Segreterio di Prefettura, con il vizio del gioco, scapolo ma padre di una figlia segreta, dal 1873 giornalista parlamentare con molti articoli pubblicati sulla vita di Montecitorio a Roma, da poco capitale d’ Italia. Pinocchio è un lungo racconto per bambini di ben 36 capitoli. Sembra che sia stato il libro più venduto al mondo dopo la Bibbia.

Pur essendo un libro “italianissimo”, vera espressione culturale profonda del nostro paese, è diventato la fiaba più nota e più letta in tutto il mondo, tradotto in quasi tutte le lingue, amato e sognato da intere generazioni di bambini. Come mai tanta universalità? E’ un libro profetico? Pinocchio viene sempre rappresentato con il lungo naso cresciuto dall’ abitudine alle bugie? Ma in realtà in tutto il libro Pinocchio dice solo due bugie. Collodi intende parlare di un ‘ Italia in cui la menzogna è diventata sistema? Ma “la bugia” non è forse presente in tutte le culture con modalità molto diverse? Platone parla di “nobili menzogne”, Tacito afferma che chi non sa mentire non può governare…Quel naso tanto lungo di che cosa è il simbolo? Collodi ha scritto una lunga fiaba, una narrazione fantastica. Questo genere di racconti ha sempre un lato segreto, nascosto, che lascia intravvedere le esperienze più vere ma anche insondabili che l’umanità compie nel suo cammino di maturazione. Possiamo evidenziarla questa sapienza “nascosta”? Pinocchio ha una dimensione spirituale? Possiamo accostarlo a qualche figura biblica? Come si vedrà, Le avventure di Pinocchio, non sono solo un libro per bambini. Non sarà che sono proprio gli adulti che hanno bisogno di diventare bambini?

Kvelden avsluttes som vanlig med en enkel pastarett og vin eller mineralvann. Påmelding innen mandag 9. mai er nødvendig bare for de som skal ha mat, til olav.sellevold@ntnu.no .